domenica 2 giugno 2019

La vita...


"Talvolta anche il destino degli esseri umani può sembrare curioso. E' strano osservare le persone qualunque - l'impiegato di banca, lo spazzino, la ballerina non più giovane in seconda fila - e pensare all'interminabile storia che hanno alle spalle, e alla lunga, lunghissima serie di eventi fortuiti con cui, partendo dal brodo primordiale, il corso delle cose li ha portati a trovarsi proprio qui e proprio ora. Dato che sono state necessarie tante mirabolanti vicissitudini al puro scopo di farli convergere, verrebbe da pensare che essi siano pregni di un significato straordinario; si direbbe che essi abbiano una qualche importanza per lo Spirito Vitale, o chiunque sia che li ha creati. Ma poi basta un mero accidente perchè il filo si spezzi. La vicenda iniziata insieme al mondo finisce bruscamente, e ha tutta l'aria di non significare nulla. La storia raccontata da un idiota. E non è strano che una sorte tanto drammatica sia scatenata da una causa così banale?
Un episodio qualsiasi, di nessun conto, ha conseguenze incalcolabili. Sembra proprio che la cieca sorte governi ogni cosa. Le nostre azioni più marginali possono influenzare profondamente le vite di persone a noi del tutto estranee: ciò che vi sto per raccontare non sarebbe mai accaduto se non avessi attraversato la strada. La vita è oltremodo fantastica, e bisogna avere un senso dell'umorismo tutto speciale per trovarla divertente."

( WILLIAM SOMERSET MAUGHAM - La Virtù )

(immagine tratta da: http://alessandrozaccuri.it/?p=366)

3 commenti: